Una storia sociale

di Luca Romano

La Città Sociale e il patrimonio industriale

Molte delle fiorenti attività sociali che l’Azienda Marzotto conferisce alla Fondazione nel 1959 erano state avviate nel 1934 – 5 collocandole nei nuovi edifici costruiti con questa specifica destinazione nella Città Sociale: l’Asilo e il Nido, la scuola elementare, l’orfanatrofio femminile, la Casa di Riposo.

UNA CITTÀ A DIMENSIONE D’UOMO

“Noi desideriamo la graduale ascensione delle classi operaie ed agricole… l’intervento dello Stato è necessario e deve consistere in una saggia legislazione sociale intesa a comporre i prevedibili conflitti, a tutelare il capitale, a proteggere la manodopera in modo che ogni singolo cittadino...

La Città Sociale e il patrimonio industriale

Molte delle fiorenti attività sociali che l’Azienda Marzotto conferisce alla Fondazione nel 1959 erano state avviate nel 1934 – 5 collocandole nei nuovi edifici costruiti con questa specifica destinazione nella Città Sociale: l’Asilo e il Nido, la scuola elementare, l’orfanatrofio femminile, la Casa di Riposo.

UNA CITTÀ A DIMENSIONE D’UOMO

“Noi desideriamo la graduale ascensione delle classi operaie ed agricole… l’intervento dello Stato è necessario e deve consistere in una saggia legislazione sociale intesa a comporre i prevedibili conflitti, a tutelare il capitale, a proteggere la manodopera in modo che ogni singolo cittadino…